Il lavoro corporeo in gravidanza è un lavoro di riscoperta di se stesse, con “dolcezza”. 

Ciò significa non affaticarsi, ma muoversi in base alle proprie sensazioni e ai propri tempi, lasciandosi guidare da se stesse e dai propri bisogni.

La “ginnastica dolce” è un viaggio verso il proprio Io e le proprie consapevolezze. E’ ascoltare il proprio corpo e ritrovare un equilibrio. 

E’ un allenamento corporeo volto ad aiutare la donna a vivere al meglio sia la gravidanza che il momento del parto ed è importante anche per tenere sotto controllo il peso.

Prevede degli esercizi specifici che, attraverso la gestione di Forza - Resistenza ed Equilibrio, mirano a rinforzare quelle zone che nel momento del parto dovranno sopportare grandi sforzi, quali le gambe , il bacino, la zona pelvica e la muscolatura in generale.

Sciogliere i muscoli e le articolazioni, dona benefici anche alla colonna vertebrale, agli organi interni e al respiro. 

Questo tipo di allenamento, inoltre permette alle future mamme di avere un fisico sufficientemente tonico ed elastico durante tutta la gravidanza e che torni in forma dopo il parto .

 

Vantaggi:

  • Incremento del tono muscolare e della flessibilità;
  • migliore postura; 
  • controllo del peso corporeo; 
  • maggiore efficienza dell'apparato respiratorio e aumentato trasporto d'ossigeno per il feto;
  • migliore funzionamento del sistema cardiocircolatorio; 
  • minori gonfiori e minori dolori alla schiena; 
  • vantaggi ormonali (come liberazione di endorfine); 
  • preparazione del perineo e prevenzione di prolassi e incontinenza; 
  • migliore recupero post-parto; 
  • benefici psicologici ed emozionali.

 

La “ginnastica dolce” aiuta le mamme ad essere più sicure e consapevoli di sé, del proprio corpo e delle trasformazioni che esso subisce, sentendosi al centro della propria esperienza di maternità.

 

TOP

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo